Itinerario | Stati Uniti: panorami dell’Est

Info

New York, nessun’altra città al mondo concentra in sè così tanti interessi ed attrazioni: tendenze, mode, arte, abitudini, architettura, trasgressioni, business e progresso, tutto passa prima da qui! Musei, gallerie d’arte, negozi, grattacieli locali notturni e jazz club, nella Grande Mela c’è davvero l’imbarazzo della scelta! Le Cascate del Niagara, situate a cavallo tra USA e Canada, sono per la loro vastità tra le più note del mondo. La loro fama è legata alla spettacolarità dello scenario, dovuto al vasto fronte d’acqua e dall’imponente portata. Si prosegue con Toronto originariamente conosciuta come York; un famoso centro commerciale francese risalente al 1793 e Washington,  capitale degli Stati Uniti, sede amministrativa del paese, oggi splendida realtà moderna e funzionale amata da tutti gli americani. E per finire Philadelphia, città dove si sono mossi i primi passi verso I’Indipendenza americana.

 

Serie
Viaggio di gruppo con guida parlante italiano.

 

Hotel categoria standard:

Hilton Garden Inn Times Square South (New York)
Doubletree Niagara Falls o similare (Niagara)
Hyatt Regency Bethesda o similare (Washington DC)

 

Itinerario
8 Giorni /7 Notti
New York – Cascate del Niagara – Toronto – Washington DC – Philadelphia – New York

 

Le quote includono

7 pernottamenti in alberghi di prima categoria
Trasferimenti in arrivo e partenza a New York
7 colazioni (americane o continentali a seconda dell’hotel)
3 pranzi e 3 cene
Visita della città di New York, Toronto e Washington
Pullman con aria condizionata per tutta la durata del tour e guida in lingua italiana
Tasse e facchinaggio negli hotels (un collo a testa)
Ingresso a bordo del battello “Hornblower Niagara Cruises/Maid of the Mist” (stagionale)

 

Le quote non includono

Passaggi aerei dall’Italia
Tasse aeroportuali
Pasti e bevande non indicati in programma
Mance e extra in genere
Quota d’iscrizione
Tutto quanto non indicato alla voce “Le quote includono”

 

Nota

Tutti gli itinerari potrebbero subire delle variazioni dovute a condizioni atmosferiche avverse, lavori stradali o altro. Sarà nostra premura, laddove possibile, informavi di tali variazioni prima della partenza. Alcuni servizi forniti nel corso del tour potrebbero variare per motivi di diversa natura, in tal caso cercheremo comunque di rispettare lo stesso livello dei servizi previsti.

Giorno

1

New York

Incontro in aeroporto con un incaricato e trasferimento in albergo.

Giorno

2

New York

Prima colazione. Durante la mattinata effettueremo un giro della città, con guida in lingua italiana; in seguito pranzo in un ristorante tipico. Pomeriggio a disposizione.

Giorno

3

New York – Niagara

Prima colazione. Partenza per le Cascate del Niagara attraversando lo stato di New York. L’arrivo è previsto nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

Giorno

4

Niagara – Toronto – Niagara

Prima colazione. Partenza per Toronto e visita di questa dinamica e moderna città, inclusi lo Skydome e il Municipio. Sosta per il pranzo in un rinomato ristorante della zona. Al termine rientro alle Cascate per l’eccitante esperienza di una crociera ai piedi delle Cascate “Horseshoe Falls” (ferro di cavallo).

Giorno

5

Niagara – Washington DC

Prima colazione. Partenza per Washington, D.C., Capitale federale degli Stati Uniti. Lungo il percorso sosta per il pranzo nello stato della Pennsylvania e arrivo a Washington, D.C. nel tardo pomeriggio.

Giorno

6

Washington DC

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita della città che comprende: la Casa Bianca, il Campidoglio, il Monumento a Washington ed il Cimitero di Arlington. Pomeriggio a vostra completa disposizione per altre escursioni facoltative. Cena e pernottamento in loco.

Giorno

7

Washington DC – Philadelphia – New York

Prima colazione. Partenza in mattinata per New York. Lungo il percorso sosta a Philadelphia, dove verrà effettuato un breve giro della città che vi consentirà di ammirare i monumenti che commemorano la Dichiarazione d’Indipendenza. L’arrivo a New York è previsto nel tardo pomeriggio. In serata cena di “arrivederci” in un rinomato ristorante.

Giorno

8

New York

Prima colazione. Partenze individuali e trasferimenti in aeroporto.

Clima

Il clima è temperato in quasi tutti gli stati. In generale, più si va a sud più fa caldo, e più si va a nord più estreme sono le differenze stagionali. Gli inverni del nord-est e del Midwest settentrionale sono lunghi e gelidi, mentre in Florida (che ha un clima tropicale) e nel sud della California si può anche fare il bagno. Molti turisti visitano gli USA d’estate, proprio quando gli americani lasciano la città e vanno in vacanza. Per evitare le folle (soprattutto nei parchi nazionali) le stagioni più indicate sono la primavera e l’autunno. Quest’ultimo è il periodo migliore per recarsi nel New England e nella zona settentrionale dei Grandi Laghi, quando i colori della natura offrono uno spettacolo meraviglioso. Gran parte del territorio a est delle Montagne Rocciose d’estate è caldo e umido, soprattutto nel sud, mentre nei deserti compresi tra le Montagne Rocciose e la Sierra Nevada è molto caldo e secco, in particolare nel sud-ovest. Sulla costa meridionale della California il tempo è bello tutto l’anno, ma la vita da spiaggia si svolge soprattutto da giugno a settembre.

 

Fuso

Orientale (5 ore in meno rispetto al meridiano di Greenwich); centrale (-6); delle montagne (-7); del Pacifico (-8). La differenza tra una costa e l’altra è di 3 ore

 

Sanità

Considerati gli elevatissimi costi dell’assistenza sanitaria consigliamo, se non già inclusa nel vostro pacchetto di viaggio, di stipulare una polizza assicurativa che preveda, oltre alla copertura delle spese mediche, anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro paese. Ricordiamo inoltre di portare sempre con sé una piccola farmacia da viaggio.

 

Documenti

Passaporto: necessario. Per le eventuali modifiche a tale norma, si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia. A partire dal 12 gennaio 2009 è obbligatorio ottenere un’autorizzazione ESTA (Electronic System for Travel Authorization) per potersi recare negli Stati Uniti nell’ambito del programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program). L’autorizzazione va ottenuta prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti.  I cittadini  di paesi aventi diritto a partecipare al programma “Viaggio senza Visto” possono già da tempo richiedere tale autorizzazione anticipata accedendo tramite Internet al Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio (ESTA) (Electronic System for Travel Authorization). L’autorizzazione ha durata di due anni, o fino a scadenza del passaporto.

 

Mance

E’ una tradizione a  in tutti gli Stati Uniti e sono obbligatorie dato che costituiscono parte integrante dello stipendio di chi eroga un servizio (a meno di ricevere un pessimo servizio) nei ristoranti (10/15%), al tassista (15%), al facchino (1 dollaro a valigia), al barman (10-15%), e ai parcheggiatori (1-2 dollari). Non si lasciano mance ai “fast food” o nei “drive in”, nei negozi, nei cinema e nei teatri.  Per i pagamenti con Carta di Credito ti verrà consegnata la ricevuta con la voce “TIP” da compilare a penna.

 

Elettricità

Il voltaggio è di 110 Volts. A New York e in tutti gli Stati Uniti le prese di corrente elettrica sono di tipo diverso rispetto a quelle in uso in Italia. Occorre munirsi della così detta “presa americana” composta da due contatti piatti. Queste prese sono tranquillamente acquistabili anche in Italia, nei negozi di apparecchiature elettriche.

 

Prefisso telefonico

Prefisso per chiamare l’Italia: 01139 / Prefisso per chiamare dall’Italia 001. A New York ci sono 5 prefissi (212 e 646 per Manhattan, 718 e 347 per gli altri distretti, 917 per i cellulari) e vanno sempre digitati per fare qualsiasi chiamata locale. Per usare il tuo telefono cellulare devi accertarti che sia almeno tri-band e valutare bene le condizioni tariffarie con il tuo operatore. Anche se non è la soluzione più conveniente, per chiamare in Italia col tuo cellulare basta anteporre 0039 al numero italiano da chiamare, per chiamare un’utenza americana anteporre il prefisso 001 al numero.  La soluzione più economica è Skype tramite computer o con un telefono che lo consenta. Per effettuare chiamate da telefoni locali bisogna digitare011+39+prefisso italiano+numero italiano. Se volete dall’Italia potete acquistare la tessera prepagata New Columbus di Telecom Italia oppure acquistarne una in loco con credito prepagato variabile (min 5 Dollari): si usano dai telefoni pubblici digitando un codice indicato sul retro. Consigliamo di stare attenti ai costi delle chiamate dagli hotel e di non sottovalutare gli sms: comodi, rapidi e relativamente economici.

 

Trasporti

In tutti gli Stati Uniti gli spostamenti sono assicurati da un’ampia rete di vie di comunicazioni. Date le distanze e le dimensioni del paese gli spostamenti in aereo sono il modo più veloce di viaggiare. I voli collegano le grandi e medie città americane con numerose rotte. La rete ferroviaria è molto efficiente sia a livello regionale che su lunghe distanze. Il mezzo di trasporto più utilizzato è sicuramente l’auto che rappresenta per le brevi e lunghe distanze la soluzione più conveniente ed economica. I trasporti pubblici nelle città non sono molto efficienti  se si escludono le reti metropolitane delle grandi città.

 

Moneta

Indispensabile. Se già non ne hai una è bene procurarsela prima di un viaggio negli Stati Uniti. Ti verrà chiesta per prenotare un posto a teatro, un biglietto aereo, un albergo, un’auto a noleggio, nei negozi, ecc. Possederne una evita inoltre di lasciare enormi somme in contanti quale deposito per il noleggio di camper, auto o anche solo in hotel. Tutti i circuiti sono accettati senza problemi: American Express, Visa, Mastercard, Diners. Alcuni potrebbero non accettare le carte di credito prepagate. La moneta è il Dollaro Statunitense US$  (1 EURO = 1,11 DOLLARI aggiornato a SETTEMBRE 2016). Puoi scegliere di procurarti la valuta americana in Italia, prima della partenza, oppure ritirare con il bancomat (abilitato ai prelevanti all’estero) o con la carta di credito (poco conveniente) nei numerosissimi bancomat (ATM). Se non si vogliono portare in viaggio troppi contanti, i traveller’s cheque sono un’ottima alternativa perchè sono coperti da assicurazione. Il sistema migliore per effettuare pagamenti in tutti gli Stati Uniti è comunque la Carta di Credito.

Prezzo

da € 1.737 a persona quote volo su richiesta

Richiedi info

Il tuo nome*

La tua email*

Il tuo messaggio

Facendo clic su "Invia", accetto la Informativa sulla privacy.

Categoria
America del nord, Tour di gruppo
0
Connecting
Please wait...
Invia Messaggio

Attualmente non siamo online, lasciate un messaggio e vi contatteremo al più presto.

Nome
* Email
* La tua domanda
Chat

Hai bisogno di aiuto? Scrivici qui!

* Nome
Siamo online!
Feedback

Help us help you better! Feel free to leave us any additional feedback.

How do you rate our support?